Deprecated: Non-static method Log::factory() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /home/dh_p4cvg5/azioninclementi.it/wp-content/plugins/falbum/FAlbum.class.php on line 76

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/dh_p4cvg5/azioninclementi.it/wp-includes/post.php on line 174

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/dh_p4cvg5/azioninclementi.it/wp-includes/query.php on line 748
Azioni Inclementi » L’edizione 2005
Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/dh_p4cvg5/azioninclementi.it/wp-includes/kses.php on line 932

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/dh_p4cvg5/azioninclementi.it/wp-includes/kses.php on line 933

L’edizione 2005

AZIONI INCLEMENTI 2005

PRESENTAZIONE

ATTACCHI DI PANICO
Schio (VI), Ex Asilo Rossi, via Pasubio 92
11-
12-13 -14 e 19-20-21 agosto

poster_big.jpgC’è poco da stare allegri, è un dato di fatto, lo dice la tv e lo ribadiscono i giornali. Il nostro mondo è in pericolo: terroristi, vu’ cumprà, spacciatori di telefonia mobile, venditori porta a porta, presentatori di “Porta a porta” e cataclismi naturali provenienti dalla Cina minacciano sempre più il nostro quieto tran tran di occidentali. Scappare è difficile, potremmo essere colpiti da un sasso lanciato da un cavalcavia o, peggio, finire in un villaggio turistico con tanto di animatori e karaoke. Ci si può allora rinchiudere in casa, ma anche lì si annidano non poche insidie: acari, madri che uccidono i propri piccoli, figli che ammazzano i genitori e pitbull che azzannano i nonni rimasti oramai orfani e indifesi. Di fronte a questa apocalisse di cui abbiamo un presentimento inesorabile, non resta che provare a infilarsi nel bunker della fantasia. In compagnia di carcerati, pessimisti, zingari, grossisti di finestre blindate, scrittori di fantascienza, animali sotterranei, pellerossa, sopravvissuti alle stragi o alla fine del mondo, ansiosi, impanicati, sovversivi, giuda e saltimbanchi. Paradossalmente, è possibile che, dopo una permanenza di un paio di settimane dentro questo rifugio, il mondo intorno possa persino sembrare più sicuro.

Vai all’edizione 2005

Scrivi un commento